Giornata Mondiale di preghiera per le Vocazioni

Alzati, va’ e non temere

Giornata Mondiale di preghiera per le Vocazioni

seminario-vocazioni

Vocazione significa “chiamata” e parlare di vocazione è parlare      della Vita, infatti la prima chiamata è a “vivere” .

Ogni battezzato possiede una altissima vocazione (Gs 22),  essere immagine di Dio  , e il discernimento vocazionale è un aiuto per capire in che modo ognuno di noi può essere questa immagine nel mondo, le nostre scelte di Vita   saranno così la realizzazione concreta di questa altissima vocazione.

Alzati, è un chiamata innanzitutto a un movimento, a mettersi in piede e accettare quello che la vita ti offre:  le cose buone, le opportunità, ma anche le barriere e le difficoltà; alzati non necessariamente significa facile ma ben sì “volontà” , cioè dirsi a se stesso :  io ci sono, io posso, ma soprattutto rendersi conto che sei il protagonista della  vita.

Va’, non basta con alzarsi e rendersi conto di avere un vita meravigliosa, unica e irrepetibile, ma bisogna muoversi verso la meta, darsi da fare,  solo così i sogni, i desideri, i progetti , diventeranno realtà, ma attenzione “andare” non è uguale a facile ma disposizione e concretezza di vita, essere consapevole che se Tu non lo fai no lo farà nessuno per TE.

Non temere, la certezza più bella che possiede chi ha fede, la sicurezza più grande che ha chi sa fidarsi da Dio, nella Bibbia se cerchiamo “NON TEMERE” lo troviamo 365 volte , quasi a significare che ogni giorno Dio che ti chiama ti dici anche stare Tranquillo, “Ci sono anch’Io”. 7maggio

Oggi in modo particolare la Chiesa ci chiede di pregare , per coloro che si sentono attrarre dalla voce di Dio e vorrebbero seguire la sequela di Gesù, e noi vi chiediamo di pregare per coloro che hanno risposto a questo invito qui nel nostro Seminario di Arezzo Cortona e Sansepolcro e per coloro che vorrebbero risponderli. Vi chiediamo quindi di pregare per noi.

Don. Alexander Calderon.